23 agosto 2015

DEO SOE BELVEGHILE

DEO SOE BELVEGHILE  - JE SUIS BELVEGHILE - SOY BELVEGHILE - IO SONO BELVEGHILE - I AM BELVEGHILE - IK BEN BELVEGHILE

 

Foto di protesta contro la censura fatta dalla Soprintendenza di Cagliari all'intallazione site/specific e performance "BELVEGHILE" nell'Area Archeologica di Tamuli a Macomer il 23 Agosto 2015.

 

Belveveghile è un Nuraghe collocato sotto il ponte della circonvallazione all’interno del territorio Comunale di Olbia in Sardegna

 

DEO SOE BELVEGHILE  è il nome dell' installazione di foto che crescera man mano che l'artista vedrà delle anomalie al patrimonio storico /artistico dell' Italia in particolare della sua terra d'origine.

Queste foto rappresenteranno il degrado dei siti archeologici sardi lasciati incustoditi e alla merce di tutti, non adeguatamente valorizzati né tutelati dalla classe dirigente politica, e presi d’assalto da allevatori incauti che spesso usano questi siti come deposito di materiali e bestiame. Non solo, zone in cui non mancano l’abusivismo edilizio, piani regolatori inesistenti, le caratteristiche case sarde trasformate in garage, e chiese restaurate senza alcun criterio storico-artistico.

 

ARCHIVE

ARCHIVE PHOTO